Le visite guidate e i viaggi d’istruzione devono essere inseriti nella programmazione didattica e devono essere, per tematiche e mete, attinenti alle attività svolte. Essi mirano al raggiungimento di finalità educative, oltre che didattiche; infatti contribuiscono alla formazione generale della personalità dell’alunno attraverso concrete esperienze di vita in comune.

Le mete vengono opportunamente concordate tra i docenti della classe e/o dei diversi team e vengono scelte in relazione allo svolgimento delle attività didattiche.